18 gennaio 2018

IERI TRAGHETTI A BANCHINA: “Le conseguenze del maltempo pagate agli elbani”

ilVicinato@ -  «Ieri l’Isola d’Elba ha pagato le conseguenze del maltempo: assenti i medici dall'ospedale e gli insegnanti dalla scuola, uffici chiusi e servizi pubblici dimezzati, assenti anche i giornali. Tutto questo a causa dei traghetti che sono rimasti a banchina quasi tutto il giorno. Il vento, con il calare del sole, ha cominciato a diminuire di intensità e così da Portoferraio è partita la motonave Toremar delle 20.30 e da Piombino quella delle 22.20».

COMUNE DI RIO, È COMINCIATA LA CAMPAGNA ELETTORALE: “L’ex sindaco De Santi si annovera il merito della fusione”

ilVicinato@ - Claudio De Santi, ex sindaco di Rio nell'Elba: «Convinto di avere agito per il meglio nell'interesse della comunità di Rio nell'Elba, e confortato in questo sia dall'esito del referendum sulla fusione che dalla ufficialità degli atti della sezione regionale di controllo della corte dei conti di Firenze a proposito degli acclarati disavanzi di bilancio denunciati dalla nostra amministrazione, speravo che le parti politiche che avrebbero dovuto proporsi per la amministrazione del nuovo comune di Rio si sarebbero astenute da certi eccessi verbali, ma purtroppo vedo che si continua con gli insulti e con la negazione sistematica dell'evidenza dei fatti. Per quella parte politica, apparentemente ricompattata da interessi comuni nel difendere strenuamente le passate gestioni amministrative del comune di Rio nell'Elba, è evidentemente impossibile accettare la realtà, che è quella di una scelta fatta dapprima dalla nostra amministrazione comunale nell'interesse della comunità di Rio nell'Elba, e poi dagli elettori che scegliendo la riunificazione delle due Rio hanno dimostrato di avere ben percepito che era quella la strada da seguire per garantire un futuro dignitoso e competitivo a questa nuova realtà territoriale ed amministrativa. Auspico in ogni caso un sereno confronto fra le parti politiche, che possa portare gli elettori a poter scegliere il meglio per il futuro di Rio. A coloro che insistono con gli eccessi verbali ricordo però, come ha già fatto la stessa Corte dei Conti con il proprio ultimo atto, che il lavoro dell'organo contabile non è ancora concluso e che, oltre alla prosecuzione delle verifiche sulla efficacia delle misure correttive assunte nella partita finanziaria generale, emergeranno presto gli esiti dei controlli sulle singole partite finanziarie che compongono le gravi irregolarità contabili accertate dall'organo di controllo. Questo renderà ancora più chiara e definitiva la lettura di questa vicenda».

17 gennaio 2018

L’ISOLA D’ELBA È ANCHE QUESTA:

Rio Marina: "Le due Rio
 Foto di  Elena Antoce
CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRLA

PORTOFERRAIO, UN GROSSO RAMO DI PINO SI È ABBATTO SU UN’AUTOMOBILE IN TRANSITO GUIDATA DA UNA GIOVANE DONNA

ilVicinato@ - «Una giovane donna (JT) di Porto Azzurro è rimasta ferita a seguito di un grosso ramo di pino che si è abbattuto sulla sua automobile in transito sulla Sp26. L'incidente è avvenuto questa mattina, mercoledì 17 gennaio, a Portoferraio lungo il viale di San Giovanni. La ventottenne che si recava a lavoro, è rimasta ferita ed è stata liberata dai vigili del fuoco, poi un'ambulanza del 118 ha provveduto a trasportarla al pronto soccorso in codice verde. Sono alcuni giorni che all’Elba si discute sugli alberi che costeggiano le principali strade, ed in particolare sui pini del viale di San Giovanni. Sempre sulla Sp26, in località San Felo nel comune di Rio,  due  alberi sono caduti sulla strada interrompendo la circolazione stradale».

PORTO AZZURRO, IL VENTO DI LIBECCIO SMANTELLA LA CROCE, UNO DEI SIMBOLI DEL PAESE

ilVicinato@ - «La grossa croce che dall’omonimo monte domina Porto Azzurro, è stata abbattuta dal forte vento di libeccio che da questa notte imperversa sull’Isola d’Elba. La croce aveva dato accenni di cedimento già qualche anno fa, ma in qualche modo era stata consolidata. Tuttavia ha continuato a mostrare segni di logoramento soprattutto nella parte della struttura metallica. La grossa croce fu montata nel dopoguerra e da allora è divenuta uno dei simboli del paese».

IL VENTO DI LIBECCIO FERMA I TRAGHETTI A BANCHINA

ilVicinato@ - «Da questa mattina l'Elba è isolata: sono sospese tutte le corse da e per Piombino. La sala operativa della Capitaneria di Porto di Portoferraio emetterà un aggiornamento nella tarda mattinata, ma le prospettive non sono delle migliori».

16 gennaio 2018

L’ISOLA D’ELBA È ANCHE QUESTA:

Rio Marina: "il Palazzo di Cetolone
 Foto di  Deborah Regini
CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRLA

PORTOFERRAIO, ISIIS FORESI: “La Notte Bianca sabato 20 gennaio 2018 e... non mancheranno le sorprese”

ilVicinato@ - «La Notte Bianca dell’istituto statale d’istruzione superiore Foresi di Portoferraio è entrata nella tradizione. La terza edizione si terrà sabato 20 gennaio 2018. È  l'Open day della scuola, l'iniziativa con cui i vari indirizzi dell'istituto si presentano ai ragazzi di terza media (secondaria di primo grado) e alle famiglie che, entro il mese di febbraio, dovranno effettuare la scelta della scuola per il prossimo anno. Questa edizione ha come tema "Verso nuovi orizzonti...". L'invito è scoprire i personaggi che hanno fatto la storia dell'Europa e dell'umanità. I partecipanti verranno guidati attraverso un percorso che, tra le altre cose, prevede laboratori interattivi. La Notte Bianca avverrà in due momenti: il primo dalle 17,00 alle 20,00 e si terrà nei locali dell’Istituto a Concia di terra per la presentazione del corso professionale Mat, alberghiero e per il liceo delle scienze applicate; il secondo dalle 21,00  alle 24,00  e si terrà nei locali del Grigolo per la presentazione dei licei classico, scientifico e scienze umane. L'iniziativa vedrà il coinvolgimento degli studenti, dei docenti e del personale della scuola. Non mancheranno le sorprese».

COMUNE DI RIO, IL NO DI LANERA (FDI) ALL’AUTOCANDIDATURA DI UMBERTO CANOVARO: “La sua storia di amministratore nel comune di Piombino viene ben riconosciuta appartenere ad un area di sinistra”

ilVicinato@ - «Prendiamo atto della disponibilità del Signor Umberto Canovaro per la carica di primo cittadino del nuovo comune di Rio e della volontà manifestata di assumere un impegno nel condurre un comune che potrà essere solo orientato nel miglioramento del versante orientale della nostra isola. Non condividiamo affatto, invece, la sua affermazione nella quale evidenzia la volontà di avvalersi di una ipotetica lista che si ponga fuori da qualsiasi orientamento politico nazionale. Tale dichiarazione confligge pesantemente con la sua storia di amministratore nel comune di Piombino che viene ben riconosciuta appartenere ad un area di sinistra. A tal proposito Fdi si adopererà affinché si proponga come sindaco del comune di Rio un soggetto che possa rispecchiare nelle sue idee di sviluppo della propria città quelle basi ideologiche di cui noi di centrodestra portiamo avanti con onore». Luigi Lanera, segretario provinciale di Fratelli d’Italia

PORTOFERRAIO, AGENZIA FORMATIVA DEL FORESI: “Corso di pasticceria”

ilVicinato@ - «L'Agenzia formativa del Foresi organizza un nuovo corso presso la sede dell'Alberghiero di Concia di Terra. Si tratta del corso di pasticceria articolato in sei incontri: 5,7,9,12,14 e 16 febbraio 2018 per un costo complessivo di 180,00 euro e un numero massimo di 10 partecipanti. Ciascun incontro inizia alle 17.00 e proseguirà fino alle ore 20.00. Il modulo di iscrizione si può scaricare dal sito www.isisforesi.it (sezione Agenzia Formativa) oppure telefonare al 349.1390486».

FOTOSEGNALAZIONE, RIO MARINA PIAZZA MAZZINI : “La mattina di domenica 14 gennaio 2018”

«Tanto per sensibilizzare la cittadinanza al decoro, grazie Stefano Barghini».

PIOMBINO MORTE IN CORSIA, AVVOCATO DELLA DIFESA: “La perizia dice che qualcosa c'è stato, ma non ci sono elementi per risalire a Fausta”

ilVicinato@ - Sono cinque i periti nominati dal tribunale per chiarire alcuni elementi dell'inchiesta sulle morti sospette avvenute tra il 2014 e il 2015 a Piombino, nell'ospedale di Villamarina. La perizia è stata illustrata durante l’udienza che si è tenuta venerdì 12 gennaio nell'aula del tribunale di Livorno. Gli esperti hanno risposto alle domande del pubblico ministero, poi delle parti civili, e infine di Cesarina Barghini,  avvocato di  Fausta Bonino. La Barghini, secondo quanto riportato da iltirreno.gelocal.it, ha sottolineato: «Questa perizia ha evidenziato grandi lacune dell'indagine, che si è fossilizzata su Fausta, trascurando tutte le altre alternative che sarebbe stato logico percorrere. La perizia dice che qualcosa c'è stato, su quattro o cinque pazienti c'è stata una somministrazione indebita di eparina. Ma non ci sono elementi per risalire a Fausta».

ELBA SALDI, CONFESERCENTI: “Sono sempre più coloro che acquistano su internet, o nei fine settimana, per spezzare la monotonia dell'inverno, vanno in continente a fare gli acquisti”

ilVicinato@ - Spiega il presidente elbano di Confesercenti, Franco De Simone: «All'Isola d'Elba i risultati dei saldi invernali confermano un andamento che rispetto a quelli dello scorso anno, va da un sostanziale pareggio ad una flessione. In pochissimi hanno riscontrato segnali positivi. C'è da notare che sono sempre di più coloro che acquistano su internet, oppure che per spezzare la monotonia dell'inverno approfittano di fine settimana passati fuori Elba per fare gli acquisti e questo fa sentire i suoi effetti sulle attività locali. Quello che i commercianti lamentano è il poco passeggio, la gente non esce e non passeggia più nelle nostre strade, serve un ripensamento complessivo della normativa e un calendario che effettivamente tenga conto della stagionalità».

15 gennaio 2018

L’ISOLA D’ELBA È ANCHE QUESTA:

Rio Marina: "La Torretta
 Foto di  Antonella Cristofani
CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRLA

VETRINA TOSCANA: “Otto cuochi dell'Arcipelago sbarcano sulla terraferma”

ilVicinato@ - «Dopo il successo di "L'Elba in Vetrina", ora il progetto si amplia coinvolgendo cuochi, ristoranti e prodotti delle altre isole dell'Arcipelago Toscano e si diffonde in otto province della Toscana. Giovedì 18 gennaio alle 11.00 al Palazzo Strozzi Sacrati, in Piazza Duomo 10 a Firenze, sarà presentato il programma "L'arcipelago del Gusto", l'enogastronomia di qualità delle Isole Toscane, otto cuochi dell'Arcipelago sbarcano sulla terraferma. L’evento è promosso da “Vetrina Toscana”, il piano della Regione Toscana e di Unioncamere che promuove ristoranti e botteghe che valorizzano i prodotti del territorio».

CARCERI ITALIANE, NUNZIO MAROTTI: “Preoccupazione per la sorte dei decreti attuativi della legge delega su riforma dell'ordinamento penitenziario”

ilVicinato@ - Si è svolta a Roma la riunione dei garanti, regionali e locali, dei diritti dei detenuti. Scrive Nunzio Marotti, garante dei diritti dei detenuti di Porto Azzurro: «È stata un'occasione di confronto  su diversi aspetti della realtà carceraria italiana. È stata espressa la preoccupazione, fatta pervenire al Ministro della giustizia, per la sorte dei decreti attuativi della legge delega sulla riforma dell'ordinamento penitenziario. I decreti, infatti, sono stati approvati dal Consiglio dei ministri, prima della pausa natalizia, e inviati alla Commissione parlamentare per il prescritto parere. Ma si registra un ritardo nella trasmissione perché ancora in attesa della bollinatura della Ragioneria generale. Allo stesso tempo è stata affermata la necessità di riprendere il tema del lavoro e dell'affettività che sono stati stralciati dai decreti. I garanti si fanno interpreti di un malessere presente nelle carceri rispetto ad aspettative che potrebbero andare deluse. Ed è per questo  che si resta in attesa di un confronto con il Ministro della giustizia».

COMUNE DI RIO, COMINCIA LA CAMPAGNA ELETTORALE PER LE ELEZIONI DEL SINDACO: “L’autocandidatura di Umberto Canovaro”

ilVicinato@ - «Già da diverso tempo  ricevo sollecitazioni da numerosi amici, anche autorevoli, a rendermi disponibile per la candidatura del nuovo comune di Rio. Ciò in virtù della mia lunga esperienza di Amministratore maturata nel comune di Piombino prima come consigliere poi come assessore e vice sindaco. Mi sono riservato di accettare premettendo che la mia eventuale disponibilità è legata al formarsi di una lista autenticamente “civica”, assolutamente svincolata dai partiti e espressione equilibrata delle diverse realtà territoriali che compongono il nuovo comune nella sua prima fase costituente.  Ho pertanto chiesto a questi amici di dar vita, a breve, ad un comitato elettorale ove discutere insieme degli impegni programmatici, delle priorità e delle varie problematiche che la nuova amministrazione dovrà affrontare impegnandosi a risolverle di fronte all'intera Comunità. Già nei prossimi giorni avrò incontri con varie realtà associative e parteciperò anche alla riunione del comitato del “Sì”, al referendum, che ha chiesto di incontrarmi. Solo al termine di questo percorso scioglierò la mia riserva circa l'accettazione della candidatura». Umberto Canovaro

PIOMBINO MORTE IN CORSIA, ILLUSTRATA E DISCUSSA LA PERIZIA SULLE MORTI SOSPETTE. FAUSTA BONINO: “Sono tranquilla perché non ho fatto nulla”

ilVicinato@ - «Fausta Bonino si è presentata nell'aula del tribunale di via Falcone e Borsellino a Livorno intorno alle 9.25 dello scorso venerdì 12 gennaio. Era accompagnata dal marito, ed è rimasta in aula dall'inizio alla fine, vale a dire per circa sette ore con una pausa pranzo di neanche mezzora. La Bonino ha detto a iltelegrafolivorno.it: "Io sono tranquilla perché non ho fatto nulla, quindi spero venga fuori la verità. Posso dire solo questo, sto aspettando la verità. L'iter è lungo, ma sono fiduciosa nel lavoro svolto dai miei periti". Scopo dell'udienza è stata l'illustrazione e la discussione della perizia sulle morti sospette avvenute tra il 2014 e il 2015 a Piombino nell'ospedale di Villamarina. In quattro casi, secondo  il Telegrafo, sembrerebbe acclarata la connessione con l'eparina, in altri sei invece ci sarebbero dei valori alterati ma ci si è basati sulle cartelle cliniche dei pazienti visto che non tutte le autopsie sono state fatte. In altri due casi invece le condizioni cliniche dei pazienti erano molto gravi e il legame con l'eparina non è stato ritenuto certo dai periti».

L'ELBA ALL'ALBA DELL'UNITÀ D'ITALIA (1859-1860) “Nelle elezioni dell'autunno del 1859 i moderati riportarono una strepitosa vittoria dal momento che dalle loro fila proveniva l'80% dei consiglieri comunali”

ilVicinato@ - «Bettino Ricasoli si era dichiarato favorevole a restaurare il principio elettivo come fondamento degli ordini municipali e aveva fatto predisporre al consiglio di stato una legge basata sul regolamento del 1849 ma con variazioni significative. Considerava le lezioni comunali come suggello all'assemblea dei rappresentanti tenutasi nell'agosto 1859. Nelle elezioni dell'autunno del 1859, avvenute il giorno 30 ottobre, i moderati, cioè coloro che volevano annessione al regno di Sardegna nell'ordine e senza violenza, con a capo Ricasoli, riportarono una strepitosa vittoria dal momento che dalle loro fila proveniva l'80% dei consiglieri comunali. Ricasoli riformò il regolamento del 28 settembre 1853 ispirandosi al progetto di legge Capponi del 1848. Venne reintrodotta l'elezione dei consiglieri comunali che sarebbero stati eletti con schede segrete a scrutinio di lista. Il diritto elettorale venne riconosciuto ai due terzi dei contribuenti alla tassa prediale (imposta fondiaria su terreni e fabbricati) presi per ordine di maggiore quota sul ruolo generale dei contribuenti. Il diritto elettorale poteva essere esercitato dall'elettore stesso o da chi lo rappresentava per legge ovvero per scheda segreta. Tutti gli elettori del comune erano eleggibili con un significativo allargamento del campo di eleggibilità rispetto al regolamento del 1849 seppur con alcune importanti eccezioni. La nomina dei gonfalonieri rimaneva ancora sottratta al principio di elezione, infatti il governo, nella persona del ministro dell'interno, continuava a nominare il gonfaloniere». Marcello Camici

14 gennaio 2018

L’ISOLA D’ELBA È ANCHE QUESTA:

Rio Marina: "L'Alba, Riflessi" 
 Foto di  Luisella Ricci
CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRLA

DUE ARTICOLI IDENTICI PUBBLICATI SUI GIORNALI TENEWS.IT E QUINEWSELBA.IT: “Chi è l’anonimo estensore?”

lomarchetti@ - «Due articoli identici sono stati pubblicati senza firma sui giornali Tenews.it e Quinewselba.it. I due scritti iniziano con la stessa frase “Prendiamo atto che il comune di Rio Elba ha adottato dei provvedimenti finalizzati alla rimozione delle gravi irregolarità contabili (…)” e si concludono nello stesso modo “(…) oltretutto dal 1° gennaio di quest'anno sono confluite nel bilancio del comune unico di Rio”. Lo scopo del testo è palesemente quello di giustificare l’operato dell’ex sindaco Claudio De Santi che le circostanze avrebbero costretto “a dover dare le dimissioni in assenza di prospettive certe di recupero”. Una domanda tuttavia sorge spontanea: chi è l’anonimo estensore di quel post? Insomma, chi è colui che facendo passare l’articolo come redazionale, però su due distinti giornali, ha ritenuto che questo potesse apparire più credibile e quindi veritiero?». Lorenzo Marchetti

PORTOFERRAIO, PALAZZETTO MONICA CECCHINI: “Ancora atti vandalici”

ilVicinato@ - Fonte notizia tenews.it - «Alcuni vandali hanno tentato di sfondare una porta a vetri del palazzetto  dello sport Monica Cecchini di Portoferraio. Gli autori hanno riempito di sassi alcuni bidoni della spazzatura che si trovano all'esterno della struttura e, nel tentativo di sfondarla,  li hanno scagliati contro una porta a vetri. Il fatto è accaduto nella notte fra sabato e domenica. Purtroppo non è la prima volta che questo accade, un analogo episodio fu registrato il 24 settembre dello scorso anno. Da più parti si chiede un aumento della video-sorveglianza e punizioni esemplari per i colpevoli».

LUIGI LUNGHI ELETTO PRESIDENTE DELL'ASSOCIAZIONE GEOMETRI ELBANI

ilVicinato@ - «Si è riunito il nuovo Consiglio direttivo dell'Associazione geometri elbani che rimarrà in carica sino al 31 dicembre 2021. Nell'occasione, sono state assegnate le cariche sociali: presidente  Luigi Lunghi, vicepresidente  Franco Pacini, segretario  Luciano Muti coadiuvato dal consigliere  Marco Pardi, tesoriere  Steve Ballini e revisore dei conti  Fabrizio Canali. Secondo quanto previsto dallo statuto dell'associazione, fa parte del Consiglio direttivo anche il  Davide Bertini, quale componente del Consiglio direttivo del collegio dei geometri e geometri laureati della provincia di Livorno».

AMMINISTRATIVE RIO 2018, SIMONE DE ROSAS (PD): “Le divisioni le lasciamo ad altri, noi metteremo al centro Rio e il suo futuro”

ilVicinato@ - «Mercoledì sera si sono incontrati i circoli del Partito democratico di Rio nell’Elba, Rio Marina e Cavo. Così ha commentato Simone De Rosas, segretario intercomunale del Pd dell’Isola d'Elba: “Sono molto felice del lavoro che sta cominciando a Rio e dell'entusiasmo che ho trovato. Ho visto tante persone che vogliono mettersi a disposizione per costruire un nuovo Comune che sia ancora più vicino ai cittadini, alle loro necessità e aspirazioni. Un nuovo ente che abbia maggiore spinta, che guardi al futuro per le nuove generazioni e che sia protagonista anche sulle partite elbane. Le divisioni le lasciamo ad altri, noi metteremo al centro Rio e il suo futuro”. Nel comunicato ufficiale, emesso dai due circoli del Pd al termine della riunione, si legge tra l’altro: Ripartiremo anche dalle ragioni vere di chi non era d'accordo con la fusione (delle due Rio, ndr), manifestando preoccupazioni legittime sui servizi e sulla qualità della vita soprattutto delle fasce più deboli, bambini e anziani. Lo faremo con incontri pubblici che inizieranno già dalle prossime settimane, una campagna d'ascolto che servirà per costruire insieme il programma elettorale e per condividere un percorso verso la formazione del gruppo che si candiderà alle prossime elezioni amministrative».